Vai ai contenuti

Archivio

Categoria: Televisione


Caro direttore generale della Rai,
scrivo a te perché mi sembra di capire che sei uno sveglio, ma soprattutto uno che conta, e mi permetto di darti del tu perché uno che conosco lavora da te e se non avessi fatto tanto la schizzinosa e quella scopata me la fossi fatta, forse adesso anch’ io lavorerei per te.
Ti mando la videocassetta con un Format ideato da me. Trattasi di un nuovo reality show che a parer mio avrà un successo senza precedenti: vedrai, vedrai che gli ascolti impenneranno.
L’ ambientazione è in un castello con tanto di fossato, acqua e coccodrilli veri alligatori. Ogni concorrente nominato ed eliminato in conseguenza dei voti da casa verrà impennato sulla torre più alta e fatto saltare con una spintarella nel fossato, dove un coccodrillo a scelta tra quelli più scannati dalla fame lo divorerà in diretta.

Dimenticavo…i concorrenti, solo ed esclusivamente appartenenti alla nostra classe politica:

- quelli che se non riescono a fare le prime donne vanno in crisi di astinenza.
-quelli che non hanno il coraggio civico di dire: ragazzi, qui i soldi sono finiti e non sappiamo più dove andare a parare.
- quelli che raccontano stronzate e ci credono loro per primi.
- quelli che alle stronzate che raccontano ci devi credere almeno tu.
- quelli il sistema democratico è un nome, il loro.
- quelli che non avendo argomenti s ’ insultano
- quelli che peggio per chi ci ha votato
- quelli che ogni giorno offendono la nostra paziente e media intelligenza
- quelli che gay è scomodo, ma perché rinunciare al loro 3%?
Ed anche altri che qui non cito.

Serena e fiduciosa nella tua piena accoglienza aspetto una tua telefonata a casa.

il disegno è gentilmente concesso dagli alunni di una scuola di Jesi.


Grande ritorno in tv di Renzo Arbore, dopo i successi di Quelli della Notte e Indietro Tutta, Arbore mancava dallo schermo con un programma tutto suo da parecchio avendo assunto a tempo pieno gli impegno di R. I. e della grande Orchestra Italiana che portano la musica italiana( e napoletana) nel mondo. L?aspettavamo.
Il direttore generale della Rai deve averlo pregato molto.
Deve averlo sommerso di telefonate.
Alla fine lui ha ceduto ed è tornato.
Con il solito Ugo Porcelli dietro le quinte; con Monica Nannini e Gegè Telesforo( quelli di D.O.C, e non solo)a collaborare nelle scelte musicali.
Come al solito, il programma va in onda a mezzanotte e dintorni va ne vale come al solito la pena.
Con l?Antica Arboristeria, così è titolato il nuovo programma, Renzo si propone non tanto di andare a caccia di nuovi talenti, che è il suo più grande e riuscito piacere (devo davvero ricordare tutte le sue scoperte? Basta per tutte Maria Grazia Cucinotta?), quanto di recuperare i volti che hanno fatto la storia della radio e della televisione e i filmati che l?archivio della rai custodisce più o meno consapevolmente. Ieri sera (stanotte) sono stati ricordati Massimo Troisi e Rochy Roberts.Ospiti d?onore la figlia di Gugliemo Marconi e Mariangela Melato.
Momento musicale magico con la Melato che ha cantato (cantato!) Sola me ne vo per la città con un fantastico arrangiamento del quintetto( lo giuro, sembrava un quintetto!) Jazz di Arbore (non me ne chiedete il nome) e l?intervento corale dello stesso Renzo. Magico debutto per la Melato!
Poi, per chi conosce e apprezza Arbore, la solita eleganza e lievità di una bella serata tra amici.

Insomma è inutile andare per le lunghe, sabato prossimo non perdetelo: Rai 1 ore 23,45(circa) e non perdete neanche Mariangela Melato allo Stabile di Genova(per i genovesi).