15f6d11be09bd40e23b0ed5f78ab4435Mi corre l’ obbligo di fare una piccola digressione, rispetto al nostro tema usuale, che sia di conforto a tutti gli esseri intelligenti che mettono in dubbio le proprie capacità quando si trovano di fronte ad un cretino: il cretino esiste ed ha le sue leggi.
L’analisi della stupidità può fare parte di una più estesa area di studio sui motivi per cui tante cose non vanno come dovrebbero andare, anzi in alcuni casi, vanno del tutto peggio….
…Ma si può anche inquadrare l’ argomento in senso inverso: tutti i fenomeni che portano a decisioni sbagliate sono classificabili come forme di stupidità e nessuno ha effetti così devastanti come la stupidità umana

Anche perché le formiche non inquinano e non fabbricano armi.

Le leggi del cretino o leggi fondamentali della stupidità sono state mirabilmente teorizzate dall’esimio professor Cipolla.
Le elenco qui di seguito con l’ annesso postulato “rasoio di hanlon”

<Prima Legge
Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione.

Giorno dopo giorno si è intralciati e osteggiati nella propria attività da individui pervicacemente stupidi che compaiono improvvisamente e inaspettatamente nei luoghi e nei momenti meno opportuni. Qualsiasi stima numerica risulterebbe in realtà una sottostima.

<Seconda Legge
La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della persona stessa.

Non c’ è alcuna differenza per razza, colore, etnia, istruzione scolastica, età, livello sociale, reddito o carica rivestita.

<Terza ( e aurea) Legge
Una persona stupida è una persona che causa un danno ad un?altra persona (o gruppo di persone) senza realizzare alcun vantaggio per sé stesso.

A volte lo stupido immagina di realizzare un vantaggio, o realizza un vantaggio minimo mentre il danno che causa è decisamente superiore.

<Quarta Legge
Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide.

Dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, e in qualsiasi circostanza, trattare o associarsi con individui stupidi costituisce un costoso errore.

<Quinta Legge
La persona stupida è (il peggior) tipo di persona che esista.

Questa è probabilmente la più comprensibile delle leggi per la conoscenza comune che la gente intelligente, per quanto possano essere ostili, sono prevedibili mentre gli stupidi non lo sono.

Corollario alla Quinta Legge
Lo stupido è più pericoloso del bandito, poiché quest’ ultimo se causa un danno agli altri è per ottenere un vantaggio per sé stesso.
Può anche succedere che una persona provochi un danno per sé stesso causando vantaggio ad altri, in questo caso siamo di fronte ad uno sprovveduto

RASOIO DI HANLON
Non attribuire a consapevole malvagità ciò che può essere adeguatamente spiegato con la stupidità.

Si tratta di un espediente importante per evitare di instupidirsi cercando di dare spiegazioni all’ ‘inspiegabile.
Altra cosa molto importante è: non cercate mai di fare i furbi cercando di trarre vantaggio dalla stupidità altrui: lo stupido è per definizione incontrollabile e come tale, sempre pieno di sorprese.

Riferimenti: stupido esiste e può fare male